IL TELAIO

Lo “scheletro della nostra bicicletta

Cominciamo a entrare nel merito delle varie parti che compongono la nostra bicicletta, oggi parleremo del telaio.

E’ l’elemento fondamentale della bici, potremmo definirlo la sua “ossatura”. Ha una struttura romboidale , più o meno simile in tutti i tipi di bici, ed è costituito da tubi di varia lunghezza, inclinazione e spessore.

Pur con una struttura sostanzialmente analoga, forme e spessore variano a seconda del tipo di bici per cui viene realizzato (da passeggio, da corsa, mountain bike etc.) e delle rispettive specialità, dei materiali costituenti ( acciaio, alluminio, fibra di carbonio, titanio, etc) e delle peculiarità delle varie case costruttrici.

Oltre al suo fondamentale ruolo di raccordo per le varie parti, dal telaio dipende il “carattere” della bici, la sua stabilità. Proprio per questi motivi la scelta della misura più adatta al ciclista è fondamentale, anche per incorrere in problemi fisici.

telaio

Struttura e Funzione

Il telaio è costituito da diversi tubi. Partendo dal tubo piantone, elemento centrale, si ha nella parte anyteriore il tubo superiore o orizzontale  (curvato a U nei modelli da donna), quello obliquo e di sterzo; dietro vi sono i foderi o tubi posteriori verticali e orizzontali, e i forcellini o pipe (gli innesti per i mozzi delle ruote nel telaio). Come detto, costituisce l’ossatura della bici, ne caratterizza l’uso e l’aspetto, funge da raccordo delle varie parti (movimento centrale, ruote, manubrio…), svolge un importante ruolo nell’assorbire le sollecitazioni.

Forcella

E’ l’elemento che s’innesta nel tubo dello sterzo e che fa da raccordo tra telaio e ruota anteriore , collegandosi ai mozzi per mezzo del forcellino anteriore. E’ costituita da una parte centrale (testa) e due steli. Fa della robustezza il suo elemento cardine in quanto su di essa si concentra buona parte del peso del ciclista e subisce il primo vero impatto con il terreno e le sue asperità. Pur essendo un elemento apparentemente semplice, la sua realizzazione varia a seconda dei materiali utilizzati (acciaio, alluminio, fibra di carbonio), della forma degli steli (dritti, curvi) e della tipologia costruttiva: essa infatti può essere unicrown, con gli steli saldati direttamente al cannotto senza la presenza della testa; può essere ammortizzata mediante un sistema pneumatico o idraulico.

Manutenzione

L’unica manutenzione di telaio e forcella è quella riguardante la loro pulizia. Si può usare per questo acqua e detergente non aggressivo (anche quello per i piatti, in una soluzione al 10% in acqua) e poi si risciacqua con acqua. E’ meglio evitare l’uso di getti a pressione in particolare su tutte le parti che devono essere in grado di ruotare, nel caso del telaio sul vano dell’attacco del movimento centrale. Si vanno poi ad asciugare con un panno, dopo aver rovesciato la bici.

Saremmo felici di sapere cosa ne pensi...

      Leave a reply

      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

      Bikool
      Logo
      Register New Account
      Reset Password
      Compare items
      • Total (0)
      Compare
      0